Viaggio nella natura balinese: un’esplosione di colori!

Situata al centro della “cintura di fuoco” e al limite della linea di divisione biologica tra il continente asiatico e l’Oceania, Bali è caratterizzata da un ecosistema diversificato e rigoglioso, un mix perfetto di vegetazione tropicale, vulcani attivi e fauna selvatica che la rendono una meta interessante per una vacanza all’insegna delle attività a contatto con questa strabiliante natura balinese.

Parchi naturali, riserve marine e semplici escursioni vi daranno la possibilità di godere della flora e della fauna dell’isola. Un misto di esperienze e panorami indimenticabili.

tour natura bali

PARCO NAZIONALE DI BALI OVEST

(BALI BARAT NATIONAL PARK)

Sito all’estremità occidentale dell’isola, con i suoi 770 kmq questo parco ricopre il 10% della superficie totale di Bali. Savana, foreste di mangrovie, giungla tropicale, barriera corallina e vulcani sono i padroni incontrastati dell’habitat di questa zona, ben rappresentativa della natura balinese.

Addentrandovi nel parco vi imbatterete in più di 150 specie di vertebrati, tra cui l’aquila dei serpenti crestata, la tartaruga dal becco di falco, la volpe volante maggiore, il cervo rusa, il martin pescatore sacro e il rarissimo storno di Bali, simbolo dell’isola e presente solamente in questo angolo della Terra.

bali barat bali ovest
© All right reserved to the owner

FAUNA MARINA

 

Lo snorkeling è una delle attività più facilmente praticabili per osservare le meraviglie nascoste della barriera corallina. Nell’isola di Menjangan, situata all’estremità nord occidentale di Bali, è possibile osservare la fauna di barriera, tra cui il pesce pappagallo, il pesce pagliaccio e una miriade di coralli.

Proseguendo verso est, sempre lungo la costa nord di Bali, si possono fare escursioni in mare aperto presso il porto di Lovina, per osservare i delfini. Sempre lungo la costa ci si può fermare nel villaggio di Amed, riprendere maschera e boccaglio e ammirare le tartarughe marine nuotare tranquille nelle acque cristalline della zona.

natura bali fauna cosa vedere

In primavera, tra settembre e la metà di dicembre, si può assistere alla migrazione delle mante giganti nei pressi dell’isola di Nusa Penida, poco distante dalla costa sud-orientale di Bali. Uno spettacolo incredibile e imperdibile, durante il quale potrete avvicinarvi alle aquile di mare fino a toccarle e nuotare accanto a loro. Molto facile tra l’altro, durante tutto l’anno, imbattersi nello squalo balena.

FAUNA TERRESTRE

Durante la vostra permanenza a Bali incontrerete quasi ogni giorno decine di scimmie, più precisamente il macaco di Bali. L’isola ne è piena e questi simpatici e furbi animali vi faranno divertire con le loro strane abitudini. State attenti però, sanno anche dare parecchie noie: sono degli abili borseggiatori di qualsiasi cosa abbiate addosso…quindi fate attenzione, soprattutto se avete con voi cibo, occhiali, portafogli e macchine fotografiche!

natura balinese cosa vedere

Bufali, cervi e mucche di Java (banteng) sono i principali erbivori dell’isola; varani, cobra dal collare e cobra sputatore i principali rettili.

FLORA

Essendo caratterizzata da paesaggi diversificati fra montagne, vulcani e foreste pluviali, Bali racchiude una moltitudine di specie vegetali e floreali. Bambù, banani e palme da cocco sono la vegetazione più comune, e le risaie a perdita d’occhio le coltivazioni predominanti.

natura-bali-flora-cosa-vedere

Salendo di altitudine e addentrandosi nella zona dei vulcani, il clima fresco consente la coltivazione di alberi da frutta, fragole e caffè. Fiori e piante quali ibiscus, bouganville, oleandri, frangipani, gelsomini, gigli d’acqua, orchidee e ortensie sono diffusi in tutta l’isola e adornano templi e abitazioni conferendo a questi luoghi un fascino tutto unico.