Bali quando andare: il periodo migliore per la tua vacanza

Bali, quando andare? Questa è una delle domande che ci siamo sentiti rivolgere più spesso. Il terrore di vedersi rovinare la vacanza dalle piogge, o di scegliere il mese sbagliato per avvistare le mante, o ancora la paura di trovarsi nel momento di alta stagione: queste sono fra le preoccupazioni più classiche di ogni viaggiatore quando si tratta di scegliere il periodo più adatto per visitare Bali.

 

Se vi state domandando quando andare a Bali, sappiate che la risposta più corretta è una soltanto: DIPENDE TUTTO DA VOI. La scelta del periodo migliore è legata, soprattutto, al tipo di vacanza e di viaggio che state programmando. In questa sezione vi forniremo gli elementi necessari per scegliere il mese più adatto alle vostre esigenze, e tutte le informazioni sul clima e sul meteo a Bali.



quando andare a bali

Meteo e clima a Bali e la stagione delle piogge

Bali si trova pochi gradi a sud dell’equatore. Cosa significa? Significa palme, cocco fresco, fiori dai colori sgargianti e tanta frutta esotica da gustare. Da un punto di vista meteorologico, invece, la posizione di Bali e dell’Indonesia, conferisce a queste zone un clima tropicale con due caratteristiche peculiari.

  • TEMPERATURE COSTANTI TUTTO L’ANNO. Di media, infatti, le minime non scendono mai al di sotto dei 22°-23°, mentre le massime si attestano poco sopra i 30°. Le variazioni nel corso dell’anno sono irrisorie: fra ottobre e marzo, in generale, si riscontrano temperature leggermente più elevate, con picchi che possono raggiungere anche i 40°.
  • UNA STAGIONE SECCA E UNA STAGIONE DELLE PIOGGE. A causa del suo clima tropicale, l’isola ha solamente due stagioni, quella secca e quella delle piogge. Quest’ultima va da novembre a marzo, con precipitazioni abbondanti soprattutto nel mese di gennaio (350 mm): l’alta umidità di questo periodo rende sicuramente il caldo un po’ più afoso e meno piacevole.

C’è da dire, tuttavia, che le piogge tropicali sono semplicemente dei fortissimi acquazzoni a carattere temporalesco, che possono verificarsi anche al di fuori della stagione delle piogge. Il clima di queste zone è, infatti, notoriamente “ballerino” e instabile, ma non c’è da preoccuparsi più di tanto: anche in Italia e in Europa, del resto, siamo abituati a temporali estivi improvvisi e cambi repentini di condizioni meteo!

SCOPRI IL METEO E IL CLIMA A BALI

I temporali a Bali possono variare da pochi minuti a qualche ora, lasciando comunque la possibilità di schiarite e giornate soleggiate anche durante la stagione delle piogge. Per questa ragione è impossibile fare previsioni certe per qualsiasi periodo dell’anno. Ecco perché vi consigliamo di non lasciarvi spaventare dalla stagione delle piogge. Basterà avere sempre pronto nella borsa un impermeabile e godersi lo spettacolo di un acquazzone tropicale, con l’indimenticabile rumore delle foglie dei banani e le risaie che si trasformano in piscine colorate.

tour bali itinerari

 

Considerando il meteo a Bali, quando andare in vacanza? Il periodo che va da giugno a settembre è la tipica stagione secca, ed è quindi il momento dell’anno preferito dalla maggior parte dei turisti. Questa stagione è contraddistinta da forti brezze oceaniche, temperature calde ma non afose e, in generale, bassa possibilità di acquazzoni che, in ogni caso, avvengono spesso di notte o di prima mattina.

Se volete evitare la calca di turisti e godervi comunque la stagione secca, Bali a settembre è davvero un’ottima opzione: vento, sole e scarsa umidità vi accompagneranno alla scoperta di quest’isola tropicale unica al mondo.


manta bali quando andare

Qual è il periodo migliore per vedere le mante giganti e i pesci luna a Bali?

Una delle esperienze più straordinarie per gli amanti degli animali è un’escursione a Nusa Penida per vedere le mante giganti. Quest’isola è situata a circa 20 chilometri al largo della costa sudorientale di Bali. Si tratta di un luogo molto tranquillo, lontano dal caos e dal traffico, dove la vita scorre ancora lenta e silenziosa.

Nusa Penida e la vicina isola di Nusa Lembongan, dispongono di circa una ventina di spot dove fare diving e godere di un panorama sottomarino a dir poco spettacolare. Uno di questi, il Manta Point, è celebre per gli avvistamenti delle mante, che sono solite radunarsi qui in gruppi numerosi e dare spettacolo con i loro lenti volteggi e piroette aggraziate.

pesci luna quando andare a baliE’ possibile avvistare le aquile di mare praticamente tutto l’anno. Se desiderate però un incontro ravvicinato con le mante giganti, il periodo giusto è fra settembre e la metà di dicembre: in questi mesi, infatti, potrete incontrare splendidi esemplari capaci di raggiungere un’apertura massima di 6 o 7 metri.

Per quanto riguarda i pesci luna (chiamati anche Mola Mola), Crystal Bay a Nusa Penida è lo spot perfetto per avvistare questi animali maestosi e rotondi come la luna, che possono arrivare anche ai 3 metri di diametro. Il periodo migliore, in questo caso, va da agosto ad ottobre, quando i mola mola si radunano in questa zona per farsi ripulire dai pesci della barriera corallina tra i quali, ad esempio, il pesce bandiera.

Qual è il periodo migliore per vedere le tartarughe marine a Bali?

bali quando andare schiusa uova tartarughe

La schiusa delle uova delle tartarughe marine avviene in un periodo compreso fra aprile e ottobre. Si tratta di un evento molto speciale ed emozionante: per chi non lo sapesse, infatti, la vita di una testuggine sarà legata per sempre al luogo in cui è nata. Infatti, una volta raggiunta l’età adulta, ciascuna tartaruga marina farà ritorno su quella medesima spiaggia per deporvi le uova.

A Bali sono presenti due tipologie di tartarughe marine: la tartaruga verde (presente anche nel Mediterraneo e posta sotto tutela) e la tartaruga embricata, quest’ultima tipica esclusivamente della fascia equatoriale e in pericolo critico di estinzione.

Se volete assistere a questo momento estremamente romantico, vi consigliamo una visita alla Bali Sea Turtle Society di Kuta, dove decine di volontari ed esperti di fauna marina lavorano ogni giorno per salvaguardare la sopravvivenza di queste specie. I rilasci avvengono continuamente quasi ogni giorno: senza dubbio una delle esperienze a Bali che non dimenticherete più.

Surf a Bali, qual è il periodo migliore?

Questa domanda ha una risposta semplice: SEMPRE! A Bali le onde sono costanti tutto l’anno, rendendo questo luogo una delle mete preferite per tutti i surfisti, dai principianti ai professionisti.

Sull’isola esiste una semplice regola adottata dagli appassionati di surf per scegliere dove e quando surfare a Bali:

durante i mesi che contengono la lettera “r”, si surfa sulla costa orientale, mentre nel resto dell’anno (da maggio ad agosto) si preferisce surfare sulla costa occidentale.

Ovviamente la regola funziona perfettamente soltanto in lingua inglese, in cui i mesi con la “r” sono, fondamentalmente, tutti quelli che vanno da settembre ad aprile 🙂

In generale, il periodo migliore per surfare a Bali va da maggio a settembre, con onde medie a frequenza costanza e altezze anche fino ad un paio di metri, oltre a venti di media intensità provenienti da sud-est.


lezioni surf sport

Bali quando andare: i consigli di Vacanze a Bali

Siamo di parte, certo. Amiamo quest’isola da anni e per un numero infinito di ragioni, che vanno dalla cultura alla bellezza dei paesaggi, fino alla cordialità delle persone. Per noi, Bali ha un fascino unico anche quando piove (impermeabile, e via!), anche quando le onde dell’oceano sono immensamente alte (il momento migliore per le foto), anche quando il sole picchia forte sulla testa (un cappello e passa tutto!).

Ci sono però due periodi che ci sentiamo sempre di consigliare come i nostri momenti perfetti per una vacanza a Bali.

Bali a settembre: ci avevate mai pensato?

Se siete alla ricerca di una vacanza in un momento alternativo a luglio e agosto, questo è il momento perfetto. Il mese di settembre è ormai fuori dall’alta stagione, ma siamo ancora ben lontani dall’inizio del periodo delle piogge tropicali. E’ un ottimo momento per numerose escursioni alla scoperta di animali esotici (dalle mante alle tartarughe), ed è ancora un periodo perfetto per lanciarvi sulla vostra tavola da surf.

Sognate una vacanza autentica? Scoprite Bali durante il Nyepi Day!

Volete scoprire una Bali meno turistica, che vi lasci un sapore diverso dal solito? Organizzate il vostro viaggio in modo da essere a Bali in occasione del Nyepi. Ne abbiamo già parlato in questo articolo del nostro blog, in quanto rappresenta a nostro avviso uno dei momenti più caratteristici di quest’isola.

Conosciuto anche come “Giorno del Silenzio”, durante il Nyepi Bali si trasforma: niente luci o fuochi (nemmeno per cucinare), nessun tipo di attività, nessun rumore. Per un giorno intero avrete la possibilità di godere di un momento di silenzio quasi surreale, che non sperimenterete in nessun altro luogo del mondo. Certo, le prescrizioni sono ferree e impediscono di uscire di casa per tutta la giornata. Tuttavia l’atmosfera è decisamente incredibile e, nei giorni immediatamente prima e dopo questo evento, potrete assistere a celebrazioni, parate e spettacoli davvero suggestivi, fra i più rappresentativi della tradizione balinese. Insomma, se cercate la vera anima di Bali, questo è il momento che non potete assolutamente perdere.