Sharing is caring!

Come si mangia a Bali? E che mi dite dello street food? Come funzionano i ristorantini locali? E se volessi concedermi una cena di lusso? Se non sai cosa aspettarti dal cibo di Bali, non ti preoccupare: siamo italiani anche noi, lo sappiamo che per la nostra cultura mangiare bene è importante, anche in vacanza.

Approfittare di un viaggio per lanciarsi alla scoperta della cultura gastronomica locale è un’esperienza irrinunciabile: dopo tanti anni di viaggi in giro per il mondo, abbiamo imparato sulla nostra pelle che il cibo è uno dei modi più interessanti per conoscere la cultura dei luoghi visitati. E che dire dell’isola degli Dei? Fidati di noi, non preoccuparti più di tanto di dove mangiare a Bali e se si mangia bene. Lanciati alla scoperta della cucina indonesiana e vedrai che non te ne pentirai: troverai centinaia di ricette deliziose e gustosissimi piatti tipici pronti a fare la tua conoscenza.

LA CUCINA INDONESIANA

La gastronomia indonesiana è composta da ricette molto variegate, a causa della sua storia e della morfologia dispersiva delle oltre 17.000 isole che compongono l’arcipelago. Il lungo sviluppo che l’ha vista protagonista ha prodotto una combinazione particolare di ricette provenienti dalle varie culture indigene e dalle numerose influenze straniere. Nel corso della sua storia l’Indonesia è infatti stata coinvolta in numerosi scambi commerciali: le tecniche di cucina hanno quindi subito non solo influenze indiane, mediorientali e cinesi, ma anche contaminazioni occidentali (spagnole, portoghesi e olandesi).

In linea generale la cucina indonesiana distingue cinque modalità di cottura, e imparare questi quattro nomi ti aiuterà tantissimo a capire i menu dei ristoranti di Bali:

  • goreng (fritto)
  • bakar (grigliato)
  • tumis (saltato in padella)
  • rebus (bollito)
  • kakus (cotto al vapore)

Gli aromi principali utilizzati nelle ricette sono il peperoncino, i chiodi di garofano, la noce moscata, il latte di cocco e la salsa di soia, utilizzati sia in fase di cottura che per la preparazione di salse di accompagnamento. Quasi tutte le pietanze vengono solitamente accompagnate da riso (nasi) o noodles (mie).

LA TRADIZIONE GASTRONOMICA BALINESE

Bali, nello specifico, ha sviluppato una propria cultura gastronomica, con piatti che è possibile gustare solo sull’isola e di cui il babi guling (maialino arrostito allo spiedo) e il bebek betutu (anatra farcita) sono solo alcune fra le ricette più famose.

A prescindere dal tipo di piatto, però, tuffarsi alla scoperta della cucina balinese non significa soltanto andare alla scoperta dei sapori tipici dell’isola, ma spaziare anche alla scoperta delle tante tipologie di esperienze dove lasciarti andare ai tuoi peccati di gola.

Bali è infatti in grado di offrire vari tipi di esperienze gastronomiche: dai ristorantini locali allo street food nelle sue innumerevoli forme, dai ristoranti di lusso con terrazze panoramiche e piscine fino ai mercati caotici e coloratissimi, ce n’è davvero per tutti i gusti. A seguire troverai una breve lista delle principali location dove poter mangiare a Bali.

STREET FOOD, IL RE DI TUTTI I SAPORI

Non aspettarti la classica bancarella o il furgoncino attrezzato: quel tipo di street food è per principianti! A Bali infatti esistono due semplici regole, creatività e mobilità: il cibo può essere servito e gustato nelle modalità più incredibili, e se il tutto riesce ad essere anche portatile o da asporto, ancora meglio!

Foglie di banano, cartocci di forma conica, pratiche confezioni take-away (o bungkus, in lingua locale), zuppe sigillate in pericolosissime (ma solo in apparenza!) bustine di plastica. A Bali ogni cibo può diventare da asporto: la creatività balinese ti stupirà.

E che dire delle location? Servirebbe un dizionario a parte per descrivere l’originalità delle migliaia di chioschetti e cucine a cielo aperto che intasano le vie di ogni quartiere. Meritano sicuramente una menzione speciale le friggitorie mobili in ogni dove, installate anche sugli scooter o su carretti a mano. Un cenno a parte va poi dedicato anche ai venditori ambulanti di gorengan (frittura mista vegetariana) e lumpia (involtini primavera) che camminano avanti e indietro lungo le spiagge, portando questi snack golosissimi in equilibrio sulla testa con una grazia incredibile.

Alcuni di questi venditori di street food itineranti, poi, si portano dietro anche un set di tavolini pieghevoli e sgabellini di plastica, trasformando il loro chioschetto in un vero e proprio warung temporaneo.

DOVE MANGIARE A BALI? IN UN WARUNG!

Il warung è il classico ristorantino a conduzione familiare dove mangiare i piatti tipici della cucina indonesiana spendendo davvero poco. Ce ne sono di tutti i gusti e, solitamente, ognuno di loro ha una specialità da proporti in base alla provenienza dei proprietari.

Potrai gustare un sapi rendang (manzo stufato in latte di cocco) se il cuoco è di Sumatra o un gado gado (verdure bollite con salsa piccante di arachidi) se lo staff è javanese. Nasi goreng (riso saltato in padella) e mie goreng (noodles fritti) la fanno da padroni nei menu balinesi ma potrai anche trovare warung specializzati solo in nasi campur (piatto misto di verdure e carne con riso) o sate (spiedini arrostiti di carne), o ancora ricette a base di pesce.

Cabe (peperoncino), kecap manis (salsa di soia dolce) e sambal (pesto di peperoncino, aglio, cipolla, lemongrass e lime) sono gli ingredienti da cui partire per goderti pienamente l’esperienza di un pranzo o una cena in un warung.

MERCATO DEL PESCE DI JIMBARAN

Se una visita al mercato di Jimbaran all’alba può regalare fotografie spettacolari e uno scorcio reale di vita locale, l’esperienza sarà diversa se deciderai di visitare questo luogo verso l’ora di pranzo.

Potrai infatti mangiare pesce freschissimo in modo semplice e veloce: ti basterà acquistarlo presso uno qualunque dei banchi del mercato di Jimbaran, e fartelo poi cucinare secondo i tuoi gusti presso uno dei numerosi warung presenti in loco. Tranci di tonno, barracuda, gamberoni cucinati all’istante, da gustare a pochi passi dal mare sorseggiando una birra fresca, davanti al magnifico panorama della baia di Jimbaran. Un’esperienza imperdibile se sei alla ricerca di un luogo alternativo dove mangiare a Bali.

TUTTI I SAPORI DEL MONDO

Cucina indonesiana, italiana, spagnola, cinese, thailandese, giapponese. Si trovano facilmente ovunque, anche fuori dai centri turistici, e offrono un’ampia scelta nei loro menu. Non sono economici come i warung, sia chiaro, ma si tratta sempre di prezzi a buon mercato rispetto agli standard occidentali. Potrai concederti un bicchiere di vino con vista risaie oppure un aperitivo con stuzzichini di ogni tipo, tranquillamente seduti in riva al mare, o ancora un caffè espresso da una terrazza panoramica o un sushi in un locale super glamour. Insomma, se mai avrai nostalgia di sapori più conosciuti, Bali non ti lascerà di certo a stomaco vuoto.

Sharing is caring!

shares