Surf a Bali: periodo migliore e spot più interessanti

Bali è senza dubbio fra le mete più agognate da tutti i surfisti del mondo, grazie alle sue onde costanti tutto l’anno e a numerosi spot sabbiosi e reef sui quali imparare a cavalcare le onde o perfezionare la propria tecnica.

Un po’ di storia del surf a Bali

fare surf a bali storia

Tutto ebbe inizio nel 1936, quando Bob e Louise Koke, due globetrotters americani in viaggio verso l’Australia, si fermarono per caso sull’isola e se ne innamorarono, decidendo di stabilirvisi definitivamente. Costruirono il primo albergo di Kuta e si dedicarono all’insegnamento del surf alla popolazione locale, iniziando così a far conoscere in Indonesia lo spirito surfista tipico della west coast americana. La costruzione dell’aeroporto internazionale nel 1969 lanciò definitivamente Bali nel mondo del turismo, prima con l’arrivo degli hippies australiani e poi, grazie a collegamenti low cost anche con il continente asiatico, ai vacanzieri provenienti da ogni parte del mondo.

Clima tropicale, oceano impetuoso, onde perfette e costanti rendono una vacanza a Bali all’insegna del surf un’esperienza perfetta sia per principianti (grazie ai numerosi beach break di Canggu, Seminyak e Kuta) che per surfisti intermedi ed esperti nella penisola di Bukit (a sud dell’isola).

lezioni surf sport

Informazioni tecniche generali

La temperatura costante dell’acqua (sopra ai 25 gradi tutto l’anno) rende ulteriormente piacevole la pratica di questo sport: vi consigliamo una muta leggera intera o spezzata con pantaloncini e maglietta tecnica, e calzature tecniche anche sui beach break, dove i sassi sono ricoperti di schegge di conchiglie che li rendono affilati e pericolosi. Prima di affrontare l’oceano, ricordate di tenere sempre d’occhio le maree, l’altezza e la frequenza delle onde, nonchè la direzione e intensità del vento, che qui la fa da padrone.


Il periodo migliore per surfare a Bali va da maggio a settembre, quando le onde arrivano ad un’altezza media di un paio di metri con una frequenza piuttosto costante e il vento, non condizionato dalla presenza di depressioni tropicali, è costante e di media intensità da sud est. Durante il resto dell’anno le onde sono più morbide e i venti più instabili, anche se meno intensi.

Per quanto riguarda le maree, vi consigliamo di controllare sempre le tabelle sui siti specializzati e di prendere in considerazione le effemeridi della specifica zona di riferimento, in quanto ogni spot ha le proprie particolari caratteristiche di ampiezza e intensità della marea.

dove fare surf a bali

Dove surfare a Bali?

Per rispondere a questa domanda vi abbiamo preparato una fantastica mappa interattiva, con l’indicazione dei principali spot dove lanciarvi in compagnia della vostra amata tavola. In rosso troverete le zone consigliate ai surfisti esperti, in verde ai principanti, e in giallo gli spot di media difficoltà.
Vi basterà cliccare sullo spot che vi interessa ed avrete accesso ad una breve scheda tecnica con tutte le informazioni essenziali.

In alternativa, a seguire troverete una breve sintesi con tutti i nostri spot preferiti 🙂

PADANG PADANG

L’onda verde culto di Bali, con tubi da world series. Una potente e spumeggiante onda sinistra lunga tutta la baia su reef corallino basso, quindi adatto solo ai più esperti. Vento prevalente da sud est e maree di varie intensità. Indicazioni stradali per raggiungere Padang Padang >>

ULUWATU

Spot mitico di Bali con onde sinistre lunghe molto consistenti su reef corallino. Si alternano sezioni con tubi e pareti verticali che lo rendono adatto a esperti e intermedi. Vento prevalente da sud est e maree di varie intensità. Indicazioni stradali per raggiungere Uluwatu >>

BALANGAN

Onda sinistra molto lunga su reef con sezioni veloci e altre più lente, normalmente non tuba e il fondale roccioso è abbastanza piatto. Consigliato per intermedi e esperti, ma anche a principianti grazie a lunghe schiume su reef piatto. Vento prevalente da sud est con maree di intensità media. Indicazioni stradali per raggiungere Balangan >>

BERAWA

Numerose onde morbide destre e sinistre su fondale sabbioso, consistenti e costanti ottime per principianti e intermedi che vogliono migliorare le tecniche di manovra. Vento da nord est e maree di bassa intensità. Indicazioni stradali per raggiungere Berawa >>

GREEN BOWL

Spot molto consistente situato in una spiaggia paradisiaca di sabbia bianca e acqua cristallina. Onda destra molto lunga su reef di ottima qualità e una sinistra più morbida sempre su fondale roccioso. Spot adatto a surfisti intermedi e esperti. Vento da nord ovest e maree medie. Indicazioni stradali per raggiungere Green Bowl >>

KERAMAS

Onda destra potentissima su reef con tubi eccezionali e pareti verticali per manovre radicali. Spot con world class waves adatta solo a surfisti esperti. Vento da sud est e maree di alta intensità. Indicazioni stradali per raggiungere Keramas >>

sport acquatici bali