Sharing is caring!

Decidere cosa fare a Bali è la cosa più difficile da fare, e sai perché? Non si tratta di mancanza di opportunità, sia chiaro. Il problema è esattamente l’opposto: c’è l’imbarazzo della scelta!

Con le sue onde divertenti, le spiagge di sabbia, ciottoli e roccia, vulcani imponenti, fino alle più verdi giungle e foreste; con i suoi villaggi pieni di vita, i templi sospesi nel tempo, risaie di una bellezza incantata e una natura che non smette mai di stupirti, Bali è un flusso continuo di proposte, attività e attrazioni nelle location più disparate. Dal dolce far niente in riva al mare fino alle attività sportive più adrenaliche, sull’isole degli dei le attività non mancano di certo.

Per aiutarti nell’organizzazione del tuo viaggio abbiamo preparato per te la nostra “TOP FIVE” delle cinque cose imperdibili fra le attività da fare a Bali, così potrai sfruttare al meglio la vacanza e il tuo tempo senza stressarti troppo con i preparativi.

1. Visitare i templi più suggestivi

A Bali ci sono circa 20.000 templi e visitarli tutti sarebbe un’impresa impossibile per chiunque. Per questa ragione, noi di Vacanzeabali.it ti consigliamo di visitare i tre più suggestivi, ovvero quelli costruiti sull’acqua: Pura Ulun Danu Bratan, Pura Luhur Uluwatu e Pura Tanah Lot.

Il Pura Ulun Danu Bratan è un tempio sul lago nella zona di Bedugul, nel cuore di Bali: l’aria frizzantina e il paesaggio quasi surreale, conferiscono a questo luogo un’atmosfera quasi mistica.

Il Pura Luhur Uluwatu è il tempio principale della zona meridionale dell’isola ed è anche uno dei più visitati per via della sua fantastica location. Il tempio si trova infatti sulla scogliera, a picco sul mare, e da lì è possibile assistere a tramonti davvero magici. Ogni pomeriggio viene messa in scena la Danza del Kecak e del Fuoco, uno spettacolo di danza tradizionale che ti consigliamo di non perdere.

Il Pura Tanah Lot è il tempio più visitato e fotografato di Bali data la posizione particolare: si trova infatti su una grande roccia sul mare, vicinissima alla costa, raggiungibile solo durante la bassa marea. Scegli bene il momento in cui visitarlo consultando la tabella delle maree sui siti specializzati.

2. Una cooking class di cucina indonesiana

Una delle esperienze più divertenti per gli appassionati di nuovi sapori è quella di assaggiare piatti della cucina locale così da provare nuovi gusti, accostamenti e tecniche di preparazione dei cibi. A Bali ogni giorno vengono organizzate decine di cooking class, lezione di cucina indonesiana seguite dalla degustazione dei piatti preparati.

Non perdere questa esperienza se sei un amante del buon cibo e vuo i trascorrere una giornata tra i fornelli per poi sfoggiare le conoscenze acquisite a casa con gli amici. Le cooking class tra l’altro sono una di quelle attività perfette da fare anche nei giorni di pioggia, quando l’idea di stare chiusi nella guesthouse proprio non ci va giù.

3. Scalare il Monte Batur

Gli amanti del trekking possono cimentarsi in questa attività che prevede una camminata di circa tre ore per raggiungere la vetta del Monte Batur, uno dei tre vulcani dell’isola.

Il trekking comincia alle 3:00 di mattina, in compagnia di una guida locale che conosce bene i sentieri e può assisterti in ogni momento. Poco prima dell’alba raggiungerai la sommità del vulcano così da potervi rilassare, dopo la faticosa salita, ammirando un’alba spettacolare e una vista superba che difficilmente potrai dimenticare.

Ami lo sport anche in vacanza?

Non importa quale sia il tuo livello di sportività, perché Bali è democratica: ce n’è per tutti i gusti, le tasche, i livelli di coraggio e di allenamento. Se ti piace praticare sport, sappi che l’isola di Bali ha in serbo tante proposte per te: sport acquatici, trekking, mountain bike…persino lo skateboard!

4. Andare in spiaggia e rilassarti

Concediti qualche giornata di puro relax fra lettino e ombrellone, oppure sotto le palme che costeggiano le numerose spiagge dell’isola. Goditi il lento scorrere del tempo fra una nuotata tra le onde di un blu intenso, un pranzo leggero e un drink a base di cocco o frutta fresca. E se ti assale la voglia di provare a fare un po’ surf…beh, siete nel posto giusto!

Nel pomeriggio le spiagge si riempiranno progressivamente di persone fino al momento clou di ogni giornata qui a Bali: il tramonto. Potrà sembrare banale, ma in molti cominciano la loro serata proprio in spiaggia con una birra Bintang in mano, seduti sui comodissimi bean bag e osservando la bellezza dei suggestivi tramonti balinesi.

E se vuoi raddoppiare il tuo senso di relax, abbina alla tua vita da spiaggia un bel massaggio o una sessione mattutina di yoga. Tra le varie attività che si possono fare a Bali, infatti, avrai anche l’opportunità di ritagliarti dei momenti per ricaricare le energie, rilassarti, e prenderti cura di te. Scuole di meditazione e yoga, spa, terme e centri massaggi: non hai che l’imbarazzo della scelta!

5. Passeggiare tra le risaie

Chi non ha visto il film “Mangia, Prega, Ama”? Ebbene, in tanti si recano a Bali perché attratti dalla serenità e dal senso di libertà che infondono le scene in cui la protagonista passeggia o va in bicicletta tra le risaie. Non sarà difficile vivere in prima persona questa esperienza: la parte centrale di Bali è ricca di risaie!

Potresti anche visitare le terrazze di riso di Jatiluwih, nominate Patrimonio Mondiale dell’UNESCO nel 2012, per ammirare campi immensi di riso e passeggiarvi seguendo i diversi percorsi di trekking studiati proprio per i visitatori, per una immersione totale nella natura tipica balinese.

VACANZA IN FAMIGLIA CON BAMBINI?

Un viaggio a Bali con la propria famiglia e figli al seguito sarà senz’altro un’esperienza fantastica. Bali, oltre a costituire una meta sicura e ideale per chiunque, offre una serie di attività specifiche per bambini di tutte le età, in modo da soddisfare le esigenze dell’intera famiglia (e aiutare anche i genitori a godersi meglio le vacanze!).

Sharing is caring!

shares